La storia del Suzuki Jimny

Il Suzuki Jimny, un veiculo di culto

Il 4x4 Jimny, un emblema del merchio giapponese

suzuki jimny rosso con una cappotta di Jimny nera et nuova
il suzuki jimny LJ80 e il Suzuki Jimny - due generazione perfetti per il fuoristrada

Il Suzuki Jimny è uno dei veicoli faro del marchio Suzuki. Proviene direttamente dal SUZUKI LJ10, capostipite anche del Suzuki Samurai, già 50 anni fa ! (LI sono le iniziali di Light Jeep : tutto un simbolo ! Per molto tempo e a tuttoggi Jeep è un marchio automobilistico ma è anche percepito come sinonimo di un 4x4 convertibile). 

 

I grandi marchi di fuoristrada hanno spesso un modello che figura come antenato mitico : è vero giustamente per Jeep con il suo Wrangler discendente diretto della Willys, e anche della Land Rover Defender che è della stessa stirpe del « Land » creato 70 anni fa. In realtà, questo famoso Suzuki LI10, costruito 50 anni or sono, non è stato importato in Italia ed è dunque poco conosciuto nelle nostre regioni. In compenso, è il predecessore di un altro modello emblematico del marchio: il Samurai, che ha lui stesso preso parte al Jimny. Del resto nella maggior parte dei paesi dove Suzuki è presente, il Samurai è proprio l’antenato del Jimny ma in Italia, i due modelli hanno per molto tempo convissuto in catalogo. La ragione è semplice, quando arriva il Jimny nel 1998, il Suzuki Samurai che è distribuito da noi dall’88, continua ad essere ben venduto. Sarà dunque commercializzato parallelamente al Jimny. Presso le concessionarie che hanno sempre delle richieste per il Samurai, i due modelli sono venduti e convivono : cosi il Jimny non è presentato in Italia come il sostituto del Samurai ma come un modello a parte. 

 

Lunghezza meno di 3,6 m., interasse perfetto per la pratica fuoristrada : piace enormemente, sia agli abitanti delle Alpi, in sostituzione dell’ invecchiante Fiat Panda 4x4, sia agli amanti delle gite in campagna che possono attraversare praticamente ogni terreno difficile. Sorpresa, Il Jimny eredita anche la clientela del Vitara : urbana e chic, spesso femminile, affascinata dalle piccole dimensioni della macchina, dal suo design originale e dalla posizione alta del posto di guida (in confronto a una cittadina classica). In un primo tempo proposto con un motore di 1,3 L di è anche proposto con un diesel 1,5 L di origine Renault. 

La versione cabriolet del Jimny arriva solamente nel 99, vale a dire un anno piu’ tardi. Questa versione riscuote un vero successo e durerà per piu’ di 10 anni. 

Mettere una cappotta Suzuki Jimny è il meno che si possa fare : da mezzo secolo, tutti i 4x4 Suzuki sono decappottabili. Ma diversamente dal Samurai, che possiede una cappotta in un unico pezzo dal davanti al dietro, dove solo il lunetto posteriore è separato, la nuova cappotta del Jimny è in piu’ elementi. : prima di tutto perchè questa versione possiede un grosso archetto centrale che separa perfettamente i sedili davanti da quelli dietro, come un Vitara d’altra parte. Dunque, come quest’ultimo, c’è una cappotta davanti sopra il posto di guida, che si puo’ aprire indipendentemente dalla parte posteriore e che consente, come un tetto apribile, di approfittare del sole senza dover decappottare completamente. Per la cappotta sul dietro, c’è un sistema simile al Vitara : in 4 elementi : il tetto al quale si agganciano e si staccano le 3 parti vetrate che scorrono sotto le guide in plastica. Nel 2004 si sceglie una cappotta diversa la cui parte posteriore è in 2 elementi solamente : il tetto e le due parti vetrate laterali in un unico pezzo, solo il lunotto posteriore è indipendente. L’insieme della cappottatura si fissa dunque con dei bottoni a pressione (come sulla foto qui sotto) . Suzuki ha in effetti deciso di adottare un sistema piu’ semplice da utilizzare, soprattutto per rimettere a posto la tela una volta decappottato. 

Purtroppo, le cose belle finiscono e la versione cabriolet del Jimny sparisce nel 2010, rimane unicamente in catalogo la versione in metallo.

 

Per ridare il lustro di una volta al vostro Suzuki Jimny cabriolet, la risposta adatta è una nuova cappottina di sostituzione.  Nostri suggerimenti anche, oltre alla capote Suzuki Jimny originale, la capote di alta gamma realizzata in tessuto Alpaca disponibile in 7 colori tra cui scegliere: https://www.cappotta-cabriolet.com/cappotta-suzuki-jimny-alpaca/

 

Scrivi commento

Commenti: 0

Come contarttaci

Il servizio clienti è a vostra disposizione dal lunedi al sabato, dalle ore 9 alle ore 19. 

 // // //

Potete contattarci tramite e-mail :

contatto@cappotta-cabriolet.com

sarà nostra premura rispondervi  entro 12 ore al massimo !

 


 

 

La consegna dei nostri prodotti è effettuata in tutto il mondo !

Per maggiori informazioni e per conoscere le tariffe di ogni paese, vedere la pagina "condizioni di consegna"